rotate-mobile
Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II, 58

I vandali danneggiano il pianoforte in stazione: è stato rimosso

Ma il Comune lo rivuole per Natale

Sembrava che quell'idea di musica per tutti, nell'atrio della stazione ferroviaria di Porta Nuova, potesse resistere nel tempo. Ma il pianoforte posizionato nel 2015, a disposizione di chi aveva voglia di suonarlo, dando vita a piccoli e piacevoli momenti melodici godibili da chiunque si trovava a passare da quelle parti, è stato vandalizzato e quindi rimosso.

Negli anni spesso era stato preso di mira dai vandali, tanto che ultimamente si presentava senza alcuni tasti, i pedali rotti e senza una parte della copertura, ma l'attacco più recente lo ha subito da un senzatetto. L'uomo infatti è stato fermato dalla polizia ferroviaria, lo scorso 5 ottobre, mentre si accaniva brutalmente sullo strumento, dandogli il colpo di grazia.

Il pianoforte è stato così ritirato da Grandi Stazioni e portato in magazzino dove verranno valutati i danni subiti, anche se già si pensa che il conto potrebbe essere molto salato. Il Comune ha fatto sapere che si cercherà di sistemarlo e di rimetterlo a posto entro Natale. La riparazione verrà affidata ad Andrea Restagno la cui famiglia si occupa di restauro di strumenti da diverse generazioni. Questa volta però, si penserà anche a ideare qualche protezione e precauzione in più per lo strumento, affinché i vandali non possano colpire di nuovo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vandali danneggiano il pianoforte in stazione: è stato rimosso

TorinoToday è in caricamento