Cronaca San Salvario / Corso Massimo d'Azeglio

In bilico il futuro di "Natale in Giostra", raccolte 1379 firme per evitare il trasloco

La petizione chiede che il Padiglione 5 di Torino Esposizioni, in corso Massimo D'Azaglio, continui ad ospitare il luna park invernale, anche per il periodo 2017-2018

Natale in Giostra rischia lo sfratto

Sono 1379 le firme presentate al Diritto di Tribuna, in Comune di Torino, per salvare la manifestazione “Natale in Giostra”, a pochi giorni dall’inizio della 39esima edizione, e per non distruggere una tradizione che dura da quasi quarant’anni.

La petizione chiede che il Padiglione 5 di Torino Esposizioni, in corso Massimo D'Azaglio, continui ad ospitare il luna park invernale, anche per il periodo 2017-2018. A portare in alto la richiesta sono Massimo Piccaluga, presidente dell’associazione Spettacoli Viaggianti, Luigi Boggio, presidente dell’Agis regionale e Simone Castagno, presidente dell’associazione Cinema del Piemonte.

I firmatari sono preoccupati di una possibile variazione di destinazione d’uso della struttura. A pochi giorni dall’inizio della 39esima edizione, il cui taglio del nastro è programmato per l’11 novembre, non si sa ancora nulla del futuro di Torino Esposizioni e delle giostre, tanto amate dai bambini.

Il pericolo è che le giostre si trasferiscano un domani nell’area logistica della Fiat di via Settembrini, a Mirafiori Sud, dismessa 10 anni fa e poi riaperta per mostre e altri eventi. Un trasferimento già bocciato sia sotto il profilo tecnico, per la mancanza di requisiti per il pubblico spettacolo, sia sotto quello economico.

"Inoltre - sostiene Piccaluga -, Natale in Giostra è una manifestazione popolare unica nel suo genere ed è fonte di reddito per cinquanta famiglie. E’ evidente che la sua eventuale chiusura porterebbe un danno economico rilevante alle famiglie che gestiscono l’impresa". In caso di mancato dietrofront del Comune, i firmatari andranno direttamente al Tar.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bilico il futuro di "Natale in Giostra", raccolte 1379 firme per evitare il trasloco

TorinoToday è in caricamento