menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tremila firme contro il deserto: "Vogliamo un mercato in piazza Galimberti"

Tantissimi i cittadini e i commercianti che hanno sottoscritto una petizione per chiedere di far rinascere piazza Galimberti. La Circoscrizione: "La piazza potrebbe avere presto una riqualificazione".

Tremila firme: sono tante le persone che, tramite una recente petizione, chiedono di far rinascere piazza Galimberti. Un tempo cuore commerciale di borgata Filadelfia; adesso, dopo la chiusura del Moi, la piazza si è trasformata in una landa di serrande abbassate. Un declino economico che i commercianti conoscono bene: i loro incassi, ammettono, si stanno riducendo sempre più.

Camminando in piazza, basta contare i negozi sfitti per rendersi conto della crisi. E il motivo è, a detta di molti, lo stabile abbandonato del Moi: “Dopo la chiusura dei mercati generali la piazza è morta – spiega Linda Mancini, dal Roxy Bar – prima lavoravamo ogni giorno, oggi gli incassi si vedono solo quando vengono organizzati degli eventi, come la recente Paratissima”.

I commercianti e i residenti non si sono arresi. Hanno organizzato una raccolta firme, proponendo di collocare in piazza un mercato, anche in virtù del fatto che i mercati più vicini si trovano lontano, costringendo a spostamenti molto lunghi per poter fare la spesa. 3mila firme (ma, l’anno scorso, una petizione analoga aveva visto 8mila firmatari), tutte per poter migliorare il borgo. E la proposta è già venuta a conoscenza della Circoscrizione Nove: “La proposta del mercato può essere una soluzione – ammette Tommaso Renda, coordinatore della Terza commissione della Circoscrizione – Anche in ottica di un rilancio dell’ex Moi e della zona circostante”.

Ma per la piazza il futuro potrebbe essere più roseo: come spiega il vicepresidente della Circoscrizione Nove, Massimiliano Miano, si potrebbero infatti utilizzare parte degli oneri di urbanizzazione dell’area Guala per riqualificare il giardino di piazza Galimberti, realizzato nel 2000 e bisognoso di una rimessa a posto: “Con la riqualificazione dell’area verde si potrebbe dare una boccata d’aria anche al commercio; a riguardo della possibilità di restyling della piazza, prossimamente metteremo la proposta nero su bianco, con un ordine del giorno che voteremo in Consiglio di Circoscrizione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento