Cronaca Barriera di Milano / Via Sandro Botticelli

Una petizione e un esposto per fermare le prostitute dell'Arrivore

I residenti e i coltivatori della zona insieme per contrastare un fenomeno che dura da parecchi anni. "Una situazione imbarazzante e a dir poco assurda"

Una petizione e un esposto per fermare il via vai delle prostitute e dei loro clienti tra via Botticelli, piazza Sofia e strada dell’Arrivore. I residenti della zona, esasperati dal comportamento incivile delle lucciole, hanno deciso di raccogliere delle firme per chiedere un aumento del decoro e della sicurezza sul territorio. Un problema ben conosciuto anche dai gestori degli orti urbani dell'Arrivore che nelle ultime settimane hanno convinto i vertici della circoscrizione Sei a interpellare ancora una volta le forze dell’ordine.

Ogni mattina per accedere alle proprie capanne i coltivatori sono letteralmente costretti a fare lo slalom tra montagne di preservativi usati, involucri di plastica e fazzoletti di carta sparsi ovunque. Proprio davanti ai cancelli degli orti si consumano i rapporti occasionali tra le lucciole nordafricane e gli affezionatissimi clienti. Un via vai che ha letteralmente finito per stufare i coltivatori degli orti urbani.

“Una situazione imbarazzante e a dir poco assurda – spiegano Franco e Matteo, due dei più arrabbiati -. Ogni mattina la stessa storia, davanti alle nostre baracche troviamo il solito tappeto di profilattici che non lascia molto spazio all’immaginazione. Vogliamo che le forze dell’ordine intervengano per fermare al più presto questo degrado senza fine”.

Gli stessi preservativi vengono anche lasciati davanti agli androni e ai cancelli delle aziende. Scontentando, così, decine e decine di genitori e qualche imprenditore. Sull'argomento è pronto un ordine del giorno firmato da Numinato Licari del Pd, Adriano Barbieri dell’Idv, Rocco Zito coordinatore al Commercio della circoscrizione e Vincenzo Iatì del Gruppo Misto di Maggioranza. ”I cittadini della zona sono esasperati – spiegano i consiglieri della Sei -. Al commissariato del quartiere chiederemo di vigilare più attentamente sul territorio in modo da poter debellare, o almeno limitare, questo fenomeno che negli ultimi mesi ha già portato ad un numero impressionante di lamentele”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una petizione e un esposto per fermare le prostitute dell'Arrivore

TorinoToday è in caricamento