menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barattolo, i residenti di zona Colletta: " Non c'è alcun controllo"

Presentata in Consiglio comunale una petizione che chiede la chiusura del mercatino di libero scambio da via Carcano

Nessun controllo al mercatino di libero scambio di via Carcano. È ciò che denunciano i residenti a margine della presentazione, in Consiglio comunale, della petizione che raccoglie 962 firme per chiedere la chiusura di Barattolo, che da San Pietro in Vincoli è stato spostato in zona Parco della Colletta.

L'area, durante le domeniche in cui il mercato ha già avuto luogo, ha dovuto fare i conti con un sovraccarico di auto e furgoni e soprattutto rischia, in futuro, un aumento esponenziale della microcriminalità.

"Oltre allo smercio di roba di dubbia provenienza - ha detto Elio Biasi, primo firmatario della petizione - la presenza di parcheggiatori abusivi e il traffico, c'è da dire che i controlli non avvengono così come vorrebbe il nuovo regolamento. Domenica scorsa (25 giugno, ndr) non si è visto un vigile chiedere un foglio di autorizzazione".

E l'ipotesi di replicare il mercatino anche di sabato rappresenta per i firmatari, un rischio di conseguenze inevitabili per le persone che vivono nella zona. "Le scene che si vedono per strada a tarda sera, a fine mercatino - continua Biasi - sono da terzo mondo. La gente arriva alle mani per raccattare la merce che viene scartata.

Un degrado che persone come me, che da 40 anni vivono nel quartiere e lottano per difenderlo, non può accettare. Noi siamo persone pacifiche e assolutamente non razziste - come qualcuno afferma - ma se le nostre richieste non vorranno accolte, saremo più duri". 

"Il confronto di oggi ha ancora una volta dimostrato - ha commentato il consigliere dei Moderati Silvio Magliano - ancora una volta, ciò di cui sono sempre convinto: le ricette di questa giunta sono inapplicabili, il Barattolo resta un mercato dell'illegalità e un ricettacolo di degrado. L'opposizione dei Moderati in Comune, come in Circoscrizione, resta netta". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento