Estrae la polvere da sparo da un petardo, grave un minore di 10 anni

Il ragazzino ha trovato l'oggetto nei giardini di via Tibaldi, a Borgaro. Subito dopo lo scoppio è intervenuta un'ambulanza che ha trasportato il giovane al San Giovanni Bosco

Ha estratto la polvere da sparo da petardo inesploso e si è procurato un’ustione alla mano destra e al volto. Il fatto ieri pomeriggio a Borgaro intorno alle ore 17. Protagonista dell'episodio un minore di 10 anni che quel petardo lo aveva trovato all’interno dei giardini pubblici di via Tibaldi.

Il ragazzino è stato soccorso e trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove è stato medicato e giudicato guaribile in dieci giorni, tanto per l’ustione alla mano destra quanto per quella al volto. Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Caselle. A Torino e provincia, del resto, potrebbero esserci numerosi botti inesplosi. Per questo gli artificieri hanno stilato un vademecum con tutte le indicazioni da seguire, per evitare di farsi male giocando con un petardo.

In generale è consigliato non acquistare e non usare mai fuochi d'artificio proibiti, l'uso improprio può comportare gravi conseguenze: ustioni, perdita delle dita, delle mani, della vista e lesioni più gravi. Controllare anche che il petardo non presenti segni d'umidità o di danneggiamento e non tentare di riaccendere botti inesplosi trovati per strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Sciopero mezzi pubblici venerdì 24 gennaio: i dettagli

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento