Selvaggia aggressione sotto casa, l'uomo: "Colpa del video in cui denunciavo il baccano"

Trasportato in ospedale

Immagine di repertorio

Un italiano di 43 anni è stato brutalmente aggredito e pestato sotto casa nella serata di ieri, giovedì 23 agosto 2018, in via Chiesa della Salute 109.

"Sono stato massacrato da quattro uomini di colore, accompagnati da altri due che non hanno partecipato attivamente - ha raccontato ai carabinieri intervenuti sul posto - che sono scappati soltanto dopo l'intervento di alcuni pachistani di un market qui vicino, che hanno visto quanto stava succedendo e sono corsi ad aiutarmi". L'uomo sporgerà denuncia contro ignoti nei prossimi giorni.

Nella notte precedente, poco dopo la mezzanotte, l'uomo aveva postato alcuni video del baccano su un gruppo Facebook. "Mentre mi picchiavano quei quattro mi chiedevano se mi era piaciuto pubblicare quei video - racconta la vittima - e quindi immagino che si sia trattato di una ripicca per quanto avevo fatto".

L'uomo è tuttora ricoverato in ospedale con una prognosi di 10 giorni per un trauma cranico e la frattura del setto nasale (lui ha dichiarato di averne avuti 60 giorni).

I carabinieri stanno vagliando il suo racconto, ma qualcosa sembra ancora non tornare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento