Cronaca

Moria nei pesci nel rio a Poirino, colpa del malfunzionamento di un depuratore a monte

Danno provocato da un'onda di piena

Il malfunzionamento del depuratore di Montà d'Alba a causa di un'onda di piena ha provocato, tra domenica 11 e lunedì 12 aprile 2021, una moria dei pesci nei corsi d'acqua, in particolare nel rio Verde, a Poirino. È quanto hanno accertato anche i tecnici dell'Arpa Piemonte. A dare l'allarme sono stati i podisti che si allenano in zona e che hanno visto gli animali galleggiare nella zona di Fonte Antica e hanno notato una chiazza di limo schiumoso che arrivava fino alla confluenza col Banna. Sul posto sono intervenute anche le guardie ecologiche, che hanno risalito il corso d'acqua fino a Montà scoprendo lo scarico che andava avanti da diverse ore. Purtroppo scoprire le cause non aiuterà a ripristinare la fauna ittica, per cui servirà diverso tempo.

(foto da Facebook di Erik Brescia)

moria-pesci-rio-verde-poirino-210412-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moria nei pesci nel rio a Poirino, colpa del malfunzionamento di un depuratore a monte

TorinoToday è in caricamento