Cronaca Pavone Canavese

Pescatore non torna a casa dalla famiglia: i figli trovano il cadavere nel torrente

Malore o incidente

Un pensionato di 78 anni, Mario Caserio, residente a Ivrea, è morto, presumibilmente annegato, nella serata di ieri, mercoledì 18 luglio 2018, nel torrente Chiusella a Pavone Canavese, dove si era recato a pescare.

A dare l'allarme sono stati i suoi figli e i suoi nipoti non vedendolo rincasare. Sono stati loro a raggiungere il corso d'acqua e a trovare, intorno alle 21, la moto con cui era uscito per andare a pescare.

Poco dopo hanno scorto un cadavere galleggiare nella semi-oscurità. Immediatamente sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, che hanno ripescato il corpo, e i carabinieri.

Le cause della morte verranno stabilite dall'autopsia. E' possibile che il pescatore sia stato colto da un malore che lo ha fatto cadere nel torrente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescatore non torna a casa dalla famiglia: i figli trovano il cadavere nel torrente

TorinoToday è in caricamento