Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Violenze sessuali di Capodanno in piazza Duomo a Milano: perquisiti altri cinque ragazzi torinesi

L'inchiesta si allarga con la denuncia di altri due episodi, le vittime sono salite a 11

Continua a proseguire verso Torino l'indagine sulle violenze sessuali su diverse ragazze avvenute la sera del 31 dicembre 2021 e la notte del 1 gennaio 2022 nella zona di piazza del Duomo a Milano. Cinque giovani torinesi, tre italiani di origine marocchina e due marocchini con regolare permesso di soggiorno, di età comprese tra i 19 e i 24 anni, sono stati sottoposti a perquisizione domiciliare nella mattinata di oggi, martedì 25 gennaio, da parte della polizia. Tre di loro sono indagati per gli episodi di violenza. Sono stati sequestrati dispositivi elettronici ed indumenti corrispondenti a quelli indossati quella notte.

Salgono quindi a 14 i giovani del capoluogo piemontese coinvolti, direttamente o indirettamente, in quella vicenda visto che erano già state eseguite nove perquisizioni. Uno di loro era stato arrestato ed è tuttora in carcere. Le indagini sono concentrate su cinque episodi di violenza di gruppo (in alcuni casi anche con lesioni e rapine) e undici ragazze vittime: nei giorni scorsi, infatti, altre due ragazze hanno denunciato altri due distinti casi e sono anche state sentite dal procuratore aggiunto milanese Letizia Mannella e dal suo sostituto Alessia Menegazzo "fornendo riscontri utili", spiegano dalla questura di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze sessuali di Capodanno in piazza Duomo a Milano: perquisiti altri cinque ragazzi torinesi
TorinoToday è in caricamento