Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Corso Taranto

Petizione del Regio Parco. "Rivogliamo il mercato in largo Gottardo"

I commercianti di via Bologna e dintorni hanno raccolto 400 firme per chiedere lo spostamento degli ambulanti da corso Taranto a largo Gottardo. Gli ambulanti si dichiarano favorevoli "Qui facciamo la fame"

Una petizione per spostare gli ambulanti di corso Taranto in largo Gottardo. Questa la proposta dei residenti e dei commercianti del Regio Parco che negli ultimi giorni hanno raccolto la bellezza di quattrocento firme. Un problema – quello del commercio – molto sentito nella zona. La decisione del Comune di Torino di traslocare gli ambulanti da largo Gottardo nel mercato coperto di corso Taranto non è mai andata giù a nessuno.

In cinque anni il commercio ne ha risentito tantissimo, stessa cosa per l’umore dei residenti e degli ambulanti. Il mercato coperto, infatti, si è rivelato un autentico flop. Gli ambulanti contestano il Comune per la disastrosa viabilità nei pressi di piazza Sofia, la mancanza di passaggi di auto nel corso e una clientela inesistente. Gli ottanta banchi presenti nel mercato, inoltre,  forniscono essenzialmente alimentari mentre quelli dell’abbigliamento si contano sulla punta delle dita. In poche parole troppe bancarelle, poche persone e la ciliegina dell’ipermercato costruito a due passi. E in cinque anni non sono mancate critiche e proteste.



"Ci aspettiamo un passo indietro dal Comune di Torino – spiegano in coro i negozianti della zona -. Con il mercato a due passi le cose cambierebbero notevolmente". Dello stesso parere Enrico Scagliotti, capogruppo della Lega Nord della circoscrizione Sei. "La scelta di spostare il mercato ha penalizzato tutti, dal singolo ambulante all’anziano cittadino – continua Scagliotti -. Riportando le bancarelle in largo Gottardo, invece, si darebbe nuova linfa vitale ad un quartiere ormai moribondo".

Nel quartiere intanto si progettano soluzioni alternative. Come per esempio la richiesta di installazione di una rotonda in piazza Sofia in grado di far confluire il traffico in corso Taranto. Tra le altre richieste anche quella di far passare la linea 57 del Gtt nel corso per permettere ai residenti di San Mauro di servirsi nel mercato. "Gli ambulanti sono alla canna del gas – rincara la dose Scagliotti -. Il mercato metropolitano continua ad essere un flop di cui nessuno si vuole assumere la colpa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petizione del Regio Parco. "Rivogliamo il mercato in largo Gottardo"

TorinoToday è in caricamento