Spara ai ladri in camera da letto, il figlio: "Mio padre è stato aggredito"

L'uomo, alla vista dei ladri nella sua stanza da letto, ha preso la pistola e ha sparato ferendo alla spalla uno dei malviventi

Il pensionato 79enne di Nole, nel torinese, ha sparato ai ladri "per non soccombere all'interno della propria camera da letto". A spiegare la dinamica del fatto, avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, è il figlio dell'uomo, interpellato su Radio24.

"Mio padre ha reagito per non soccombere all'interno della propria camera da letto", ha detto il figlio del 79enne, aggiungendo che il padre è stato "aggredito" in piena notte da "tre uomini incappucciati" che lo hanno svegliato per chiedergli dove stavano i soldi e la cassaforte.

Uno dei tre ladri, di nazionalità albanese, è rimasto ferito a una spalla ed è stato portato prima all'ospedale di Ciriè e poi al Cto di Torino. Il pensionato, cardiopatico e scosso dall'accaduto, al momento non risulta indagato, ha precisato ancora il figlio. Sul posto erano intervenuti poi i carabinieri e i sanitari del 118.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento