Spara ai ladri in camera da letto, il figlio: "Mio padre è stato aggredito"

L'uomo, alla vista dei ladri nella sua stanza da letto, ha preso la pistola e ha sparato ferendo alla spalla uno dei malviventi

Il pensionato 79enne di Nole, nel torinese, ha sparato ai ladri "per non soccombere all'interno della propria camera da letto". A spiegare la dinamica del fatto, avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, è il figlio dell'uomo, interpellato su Radio24.

"Mio padre ha reagito per non soccombere all'interno della propria camera da letto", ha detto il figlio del 79enne, aggiungendo che il padre è stato "aggredito" in piena notte da "tre uomini incappucciati" che lo hanno svegliato per chiedergli dove stavano i soldi e la cassaforte.

Uno dei tre ladri, di nazionalità albanese, è rimasto ferito a una spalla ed è stato portato prima all'ospedale di Ciriè e poi al Cto di Torino. Il pensionato, cardiopatico e scosso dall'accaduto, al momento non risulta indagato, ha precisato ancora il figlio. Sul posto erano intervenuti poi i carabinieri e i sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento