Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Cenisia / Via Dante di Nanni

Torino senza auto? Il Comune prova a chiudere sette strade e piazze

La Giunta Comunale ha dato il via alla sperimentazione di 7 pedonalizzazioni che riguarderanno strade e piazze della città riproponendo la possibilità di creare spazi pubblici pedonali

Come sarebbe Torino senza auto? Se lo chiede l'amministrazione comunale che tra maggio e giugno chiuderà sette tra strade e piazze cittadine riproponendo la possibilità di creare spazi pubblici pedonali anche in zone non centrali. Sarà una chiusura temporanea, giusto due giorni, ma rappresenta un primo passo verso la riqualificazione e riconversione delle aree interessate.

L'idea è nata dal confronto tra Giunta comunale e Circoscrizioni, le quali hanno dato il via alla campagna “A piedi si ragiona meglio”. La prima pedonalizzazione, l'11 e il 12 maggio, riguarda via Di Nanni, nel tratto occupato dal mercato e da piazza Foroni. Il 18 e 19 maggio tocca a corso De Gasperi nel tratto tra corso Einaudi e via Cristoforo Colombo.

Giugno: l'8 e il 9 chiude al traffico via Chiesa della Salute tra via Breglio e via Stradella, via Garessio, via Monferrato e largo Saluzzo.

Con la sperimentazione delle pedonalizzazioni ci saranno anche iniziative che animeranno le giornate. In via Di Nanni e piazza Foroni saranno organizzate iniziative nell’ambito della Festa dello Sport, via Monferrato e largo Saluzzo saranno coinvolte nei “Park (ing) day” (esercizi commerciali che, nell’ambito di “Smart City Days Torino 2013”, potranno occupare i parcheggi con un tappeto d’erba e proporre le loro cose), nelle vie Garessio e Chiesa della Salute si terranno eventi organizzati dalle Circoscrizioni e corso De Gasperi, per tutta la lunghezza del tratto pedonale, sarà occupato domenica 19 maggio dai volumi del Salone del Libro Off.

Queste prime iniziative di chiusura del traffico non sono destinate a rimanere un caso isolato. Tra l'estate, settembre e ottobre ne saranno organizzate altre, sempre in accordo con le Circoscrizioni e sottoposte al parere di residenti e commercianti.

Al termine della sperimentazione sarà possibile valutarne gli effetti, avviare i necessari confronti e decidere quali vie e piazze potranno diventare pedonali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino senza auto? Il Comune prova a chiudere sette strade e piazze

TorinoToday è in caricamento