Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Basilica

Via della Basilica pronta al cambiamento, vicina la pedonalizzazione

Una petizione dello scorso ottobre aveva chiesto di impedire il transito dei veicoli nel tratto tra via Milano e Via Conte Verde soprattutto per motivi di sicurezza

Il 23 ottobre era stata presentata in Comune una petizione, firmata da 309 cittadini, che richiedeva la pedonalizzazione di via della Basilica nel tratto fra Via Milano e Via Conte Verde: entro pochi giorni il progetto potrebbe diventare realtà. Domani, martedì 11 dicembre, la commissione Viabilità della circoscrizione 1 discuterà la questione, anche se pare quasi certa l'accettazione; la coordinatrice della commissione viabilità, Martina Elena Brandajs Di Martino, si è detta sostanzialmente favorevole alla pedonalizzazione sottolineando come non ci sarebbe bisogno di ingenti ristrutturazioni della via dal momento che, peraltro, è già lastricata di porfido. 
Aspettando una conferma definitiva i firmatari possono ottimisticamente sperare di vedere la via sgombra dai veicoli, misura richiesta per svariate ragioni. Innanzitutto per motivi di sicurezza: nella via transitano frequentemente veicoli ad alta velocità e in particolare nel tratto segnalato spesso autocarri scaricano o caricano merci. Il risultato è un alto rischio per i pedoni.
Il secondo motivo è la valorizzazione della Galleria Umberto I che si affaccia sul tratto di strada in questione. Il promemoria scritto dai firmatari ricorda che il provvedimento garantirebbe il "riconoscimento della monumentale Galleria Umberto I che attualmente risulta poco visibile e pertanto ignorata dai più, sebbene torinesi" e che l'area "acquisirebbe quella dimensione e vivibilità necessarie a dare alla Galleria il dovuto risalto". Peraltro Il fatto che l'uscita della Galleria sia direttamente sulla strada comporta anch'esso un problema di sicurezza soprattutto di sabato quando aumenta considerevolmente il flusso di persone intorno a Porta Palazzo.
La pedonalizzazione di via della Basilica potrebbe non essere isolata: sempre all'interno del quadrilatero romano c'è la possibilità che diventi pedonale anche la "Contrada dei Guardifanti" (l'area compresa fra le vie Garibaldi, Monti di pietà, XX Settembre e San Francesco d'Assisi). A breve se ne discuterà compiutamente a livello circoscrizionale e comunale con l'obiettivo di rendere più fruibile e visitabile la zona: le strette strade sono infatti spesso occupate da auto appartenenti a non residenti o a non autorizzati rendendo complicata la circolazione.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Basilica pronta al cambiamento, vicina la pedonalizzazione

TorinoToday è in caricamento