Violenze sessuali sui bimbi disabili: accompagnatore-orco arrestato dopo una breve fuga

Genitori all'oscuro di tutto

immagine di repertorio

Gli agenti della polizia municipale di Chambéry (Savoia, Francia) hanno arrestato ieri, martedì 7 gennaio 2020, Michele Cosentino, 69enne torinese, che si era presentato al commissariato per una formalità amministrativa. Un agente, però, lo ha riconosciuto come destinatario di un mandato di cattura internazionale spiccato a conclusione di un'indagine per pedofilia ai danni di bambini disabili psichici condotta dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia.

I fatti che gli sono contestati (l'accusa è di violenza sessuale aggravata e continuata su minorenni) sarebbero avvenuti in Torino tra il 2018 e la fine del 2019. Le indagini sono scattate a ottobre 2019.

L’uomo, mascherandosi sotto la veste di volontario accompagnatore di bambini disabili, sarebbe riuscito a guadagnare l’affetto e la fiducia delle proprie vittime verso le quali dimostrava apparentemente amicizia e senso di protezione, e anche delle loro famiglie, per cui era diventato un importante punto di riferimento e una presenza costante.

In realtà avrebbe ripetutamente abusato di loro approfittando del ruolo rivestito e della ridotta difesa psichica delle vittime, che tra l'altro sono tutte straniere. Le loro famiglie sono sempre rimaste all'oscuro di tutto.

Nei prossimi giorni, concluso il procedimento di estradizione, l’uomo, che era scomparso qualche giorno prima dell'arresto, sarà consegnato alla giustizia italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento