Cronaca Sant'Antonino di Susa

Adesca una 14enne in un locale, arrestato pedofilo di 50 anni

L'uomo, un operaio, ha cominciato a baciare la ragazzina in stazione. La giovane si è poi divincolata facendo intervenire i carabinieri

Ha avvicinato una ragazzina con una scusa, l’ha convinta ad uscire con lui e al momento buono ha cercato di metterle le mani addosso. Ha rischiato grosso una 14enne che venerdì pomeriggio, a Sant'Antonino di Susa, è stata adescata da un pedofilo di 50 anni.

L’uomo, un operaio incensurato, ha individuato la sua preda all’interno di un locale pubblico, poi è bastato inventare una scusa credibile per convincere la giovane a seguirlo fino in stazione. Nell’attesa dell’arrivo dei treni l’uomo ha cominciato a provarci insistentemente con la ragazzina, prima mettendole un braccio intorno al collo e poi baciandola più volte sulla guancia

Una volta capito di esser finita in un gioco più grande di lei la 14enne si è divincolata scappando e chiedendo l’aiuto di altri adulti. Così è scattata puntuale la telefonata ai carabinieri che prima hanno individuato il pedofilo e poi lo hanno arrestato. Davanti ai militati la giovane ha poi raccontato tutto il fattaccio, per filo e per segno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesca una 14enne in un locale, arrestato pedofilo di 50 anni

TorinoToday è in caricamento