Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Guai a non versare la tassa di soggiorno ai comuni: arrivano le condanne per peculato

Puniti gli albergatori inadempienti

immagine di repertorio

La procura di Torino sta contestando il reato di peculato a numerosi albergatori che non hanno versato ai Comuni di riferimento il denaro raccolto con la tassa di soggiorno. A inizio febbraio 2018 si stanno concludendo i primi procedimenti giudiziari in appello, avviati nel 2015, con le condanne degli imputati.

Secondo i giudici, quando gli albergatori incassano la tassa si trasformano automaticamente in incaricati di pubblico servizio e quindi, se si dimenticano di versare la somma ai comuni, trattengono indebitamente del denaro pubblico.

Gli ultimi casi riguardano strutture alberghiere dell'alta valle di Susa e sono stati segnalati alla magistratura dalla guardia di finanza di Bardonecchia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guai a non versare la tassa di soggiorno ai comuni: arrivano le condanne per peculato

TorinoToday è in caricamento