rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Giulia Ligresti patteggia la pena: due anni e otto mesi di reclusione

Il tribunale ha accolto la richiesta di patteggiamento della figlia di Salvatore Ligresti in merito all'inchiesta Fonsai. Oltre alla reclusione dovrà pagare una multa di 20 mila euro

E' arrivato prima del previsto l'accoglimento del patteggiamento di Giulia Ligresti, coinvolta nell'inchiesta Fonsai. Due anni e otto mesi di reclusione, più ventimila euro di multa: questa è la pena patteggiata dalla figlia di Salvatore Ligresti che attualmente si trova agli arresti domiciliari a Milano.

Con il giudice è stata anche concordata la confisca di quote immobiliari della società Pegaso riconducibili a Giulia Ligresti, e delle polizze assicurative. Secondo fonti vicine all'indagine l'ammontare, non quantificato nel corso dell'udienza, sarebbe di diversi milioni di euro.

La pena patteggiata non è ancora definitiva, si potrebbe ancora ricorrere in Cassazione. Quanto alle modalità con cui la pena dovrà essere scontata, ad esempio se scontare la pena domiciliare o l'affidamento ad un lavoro socialmente utile, dovranno ancora essere discusse.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulia Ligresti patteggia la pena: due anni e otto mesi di reclusione

TorinoToday è in caricamento