Denunciò le "patenti facili": chiesta condanna per un attore di "Striscia"

L'uomo, un residente di Settimo Torinese, fu ingaggiato dalla nota trasmissione tv per contattare una delle autoscuole sospette e mettere in piazza i loschi giri. Ora rischia due anni di carcere

Rischia di finire nei guai seri un residente di Settimo Torinese che tempo fa si prestò come "attore" per un servizio della trasmissione tv "Striscia la notizia". L'uomo venne ingaggiato come infiltrato per scoprire un losco giro di "patenti facili" e ora la procura di Torino ha chiesto proprio per lui due anni di carcere.

Fu lui stesso a contattare una delle scuole guida sospette e a chiedere di poter ottenere la patente di guida, nel caso il quiz di teoria fosse andato male, versando una tangente. L'attore in seguito, sbagliò appositamente quasi tutte le risposte dell'esame e venne promosso e tutto fu filmato da una telecamera nascosta.

La polizia si mosse in seguito, contattata proprio da uno degli inviati della trasmissione, dopo aver visto il video in questione. E proprio in questi giorni è in atto il maxi processo sul giro di patenti "regalate".

A corrompere dunque, secondo il pm torinese Andrea Padalino, fu proprio l'infiltrato e non conta nulla che l'obiettivo primario fosse quello di denunciare pubblicamente un caso di corruzione. Secondo l'avvocato difensore dell'uomo invece "non c'è corruzione perchè non c'è il dolo".

In ogni caso la sentenza è in programma il 24 novembre.Solo allora si saprà come andrà a finire.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento