Riapre la “vetrina virtuale”, in vendita prodotti per migliorare le prestazioni sessuali: denunciato

Rischia sino a 5 anni di reclusione

Immagine di repertorio

Solo pochi mesi fa era stato denunciato perché sorpreso a vendere illegalmente farmaci sul web. Ora il pensionato torinese, con l’hobby per la "farmacia fai da te", è stato nuovamente segnalato dalla Guardia di Finanza di Torino alla Procura della Repubblica del capoluogo perché la sua vetrina virtuale dove pubblicizzava e vendeva, in particolare, i cosiddetti stimolatori per prestazioni sessuali, ha riaperto i battenti.

Il 60enne, infatti, nonostante i guai passati ha ripreso la sua attività di fornitore in tutta Italia di medicinali importati illecitamente dal continente Africano, Kenya in particolare, e venduti fino a 50 euro a compressa. Aveva clienti e acquirenti abituali di ogni parte d’Italia e l’indagato non aveva mai interrotto l’attività anche dopo il sequestro effettuato lo scorso maggio dai Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego, di centinaia di farmaci custoditi presso la sua abitazione

Le nuove perquisizioni

Anche nel corso delle nuove perquisizioni, i finanzieri hanno trovato un centinaio di compresse pronte per essere spedite. Recuperata anche la documentazione relativa alle precedenti vendite con l’indicazione dei clienti. I farmaci importati illegalmente e di conseguenza non sottoposti a controlli medici, sono stati cautelati.

L’uomo ha accumulato l’ennesima denuncia per frode in commercio, esercizio abusivo della professione medica/farmacista, vendita abusiva di farmaci e contrabbando. Rischia sino a 5 anni di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordano i finanzieri: “È bene ricordare che le interazioni del sildenafil, principio attivo conosciuto soprattutto col nome commerciale di Viagra, può innescare, come tutti i farmaci, reazioni allergiche di varia entità e scatenare una lunga serie di effetti indesiderati; nella maggior parte di casi sono di breve intensità e durata, ma non mancano importanti controindicazioni”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento