Cronaca Borgo Vittoria / Via Stradella

Via Stradella, i residenti scendono in strada contro lo spaccio

"Passeggiata della legalità" per arginare le brutte frequentazioni

Questa sera, giovedì 18 gennaio, i residenti di via Stradella scenderanno in strada per la legalità e la sicurezza del quartiere. La "passeggiata pacifica" - la seconda per la verità -, così come è indicato nel volantino, è stata organizzata dagli abitanti della via, "senza appartenenza a schieramenti politici". Un'iniziativa contro lo spaccio e le brutte frequentazioni che ormai, da un paio d'anni, attanagliano "la Spina", i suoi residenti e chi su quest'area ha avviato un'attività commerciale. 

Un quartiere a rischio 

"Gli spacciatori - spiega Fabrizio Menini, residente nel quartiere e uno degli organizzatori della passeggiata -, dall'imbrunire e fino a tarda notte, svolgono la loro "attività" sulla via. Ma il problema principale che sta infastidendo i residenti è la prepotenza, la baldanzosità e la pericolosità di questa gente che importuna i passanti. L'obiettivo, con questa passeggiata, è quello di far capire alla Circoscrizione e al Comune che questo è un quartiere tranquillo: rovinare questa zona vuol dire innescare una spirale che può innescare altri fattori come aggressioni e baby gang... Bisogna fermare questo tipo di attività illecita per il bene del quartiere, dei commercianti, di via Stradella e delle strade limitrofe. Speriamo che le istituzioni ci ascoltino".

Il ritrovo è in programma stasera alle 21 in piazzetta delle fontane, davanti alla sede della Circoscrizione 5. Il corteo si incamminerà fino a largo Giachino dove ci sarà un presidio, per poi tornare in via Breglio e proseguire in via Lucento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Stradella, i residenti scendono in strada contro lo spaccio

TorinoToday è in caricamento