Passeggero capriccioso rifiuta il cambio posto, l’aereo per Torino parte in ritardo

E l’uomo resta a terra

Immagine di repertorio

Il volo Blue Air da Lamezia Terme a Torino, nel pomeriggio di lunedì 27 agosto, è decollato con oltre mezz'ora di ritardo a causa di un siparietto non troppo simpatico al quale hanno assistito i passeggeri. A uno di loro, per errore, era stato assegnato un posto in una fila inesistente sull'aereo, lui ne ha occupato un altro a suo piacimento e quando l'hostess gliene ha trovato uno libero, ha reagito con veemenza aggredendo un dipendente dell'aeroporto che cercava di convincerlo. Alla fine il comandante lo ha allontanato dal velivolo, lasciandolo a terra.

Spiega Amalia Angotti sull'agenzia Ansa: “L'uomo, che viaggiava con la moglie, ha occupato un posto che non era suo (in seconda fila) perché su quell'aereo non esiste la fila 1 che gli era stata assegnata sulla carta di imbarco. Le hostess lo hanno invitato a spostarsi, assegnandogli un'altra sistemazione ma il passeggero si è rifiutato e ha aggredito il dipendente dell'aeroporto. Il comandante a quel punto ha chiesto l'intervento della polizia che è salita a bordo e ha invitato il passeggero agitato a lasciare l'aereo. Anche la moglie è scesa”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento