Non vuole mettere la mascherina: passeggera blocca il treno della Torino-Milano

Fatta scendere e multata. Stop per mezz'ora

immagine di repertorio

Una donna che non ne voleva sapere di mettere la mascherina ha fatto bloccare per circa mezz'ora, intorno alle 14 di oggi, giovedì 1 ottobre 2020, il treno regionale veloce partito da Torino Porta Nuova alle 12.54 e destinato ad arrivare a Milano Centrale alle 14.45. È avvenuto alla stazione ferroviaria di Chivasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, chiamati dal capotreno, sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria che hanno fatto scendere la donna dal convoglio e l'hanno multata per violazione delle disposizioni sul coronavirus. Il mezzo è poi ripartito, in ritardo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento