Cronaca

Falsifica la firma dell'ex marito per richiedere il passaporto per i 2 figli: denunciata

L’episodio ha generato il sospetto che la donna volesse abbandonare l’Italia insieme ai bambini

Immagine di repertorio

Falso ideologico in atto pubblico. Questa la denuncia a carico di una cinese di 36 anni, residente da tempo in Italia, separata da tre anni e madre di due bambini sui 10 anni. Si è presentata presso gli uffici di Polizia Amministrativa e Sociale del Commissariato Madonna di Campagna richiedendo il rilascio del passaporto per i figli minori.

Nell’istruire la pratica, la dipendente ha notato che la firma dell’altro genitore in calce al modulo non era conforme a quella riportata sulla fotocopia del documento. L’istanza di rilascio del passaporto, infatti, può essere presentata anche da uno solo dei genitori, previa autenticazione della firma dell’altro da un Pubblico Ufficiale che ne attesti la conformità a quella presente sul documento. 

I poliziotti, quindi, hanno convocato in Commissariato il padre dei bambini. L’uomo ha dichiarato di non essere stato informato della richiesta dalla ex moglie, né di averle firmato il modulo o di averle dato copia del proprio documento. L’episodio ha generato il sospetto che la donna volesse abbandonare l’Italia insieme ai bambini, impedendogli di vederli una volta giunta nel paese straniero. Alla luce dei fatti la donna è stata denunciata. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsifica la firma dell'ex marito per richiedere il passaporto per i 2 figli: denunciata

TorinoToday è in caricamento