Cronaca

Ecco come il Passante cambia Torino: corso Vittorio si unisce a piazza Baldissera

La Giunta approva il progetto che collegherà corso Vittorio a piazza Baldissera attraverso la costruzione di tunnel, areee verdi ed un nuovo ponte sulla Dora

Torino cambia, si migliora, modernizzando ed abbellendo non soltanto le infrastrutture sotterranee, ma anche l'esterno. La Giunta dice sì ai piani esecutivi per la copertura del Passante Ferroviario tra Corso Vittorio Emanuele II e piazza Baldissera. Un progetto da oltre 25 milioni di euro che Roma dovrà sganciare entro breve e che contraddistinguerà sia il mandato di Fassino, sia quello dell'assessore alla Viabilità Lubatti.

La prima parte del progetto coprirà le gallerie ferroviarie da Corso Vittorio e via Grassi e si strutturerà in una continuazione di Corso Mediterrano: tre corsie per parte, medesimi materiali e medesime rifiniture. Da via Grassi a Corso Regina Margherita, invece, si è pensato ad un sottopasso in Piazza Statuto, già abbozzato durante gli ultimi lavori. All'esterno, il progetto prevede il completamento del viale di corso Inghilterra ed una riqualificazione urbanistica di corso Principe Oddone.  Il collegamento tra corso Regina e piazza Baldissera prevede la costruzione di un nuovo ponte sulla Dora con due carreggiate principali ed una laterale, fiancheggiate da un boulevard, banchine alberate e piste ciclabili.

Ma l'idea davvero ambiziosa di Fassino riguarda il collegamento di questo nuovo Passante con la vicina tangenziale, che realizzerebbe un nuovo ingresso per i pendolari che giungono da Milano attraverso corso Grosseto. Un progetto, quello del Passante, che arriva a 25 milioni di euro. Ma non basta, perchè la Regione ne verserà ancora 1,4 milioni per realizzare una sede viabile tra via Breglio e corso Venezia, aree di parcheggio nei pressi della stazione Rebaudengo e due attraversamenti sulle gallerie di via Cervino e via Valprato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco come il Passante cambia Torino: corso Vittorio si unisce a piazza Baldissera

TorinoToday è in caricamento