Il sistema automatico va in tilt: i passaggi a livello restano aperti

Problemi sulle linee per Aosta, Bardonecchia e Milano. I treni accumulano ritardi anche di un'ora e mezza. Le Ferrovie hanno aperto un'inchiesta interna

immagine di repertorio

Emergenza passaggi a livello nel pomeriggio di ieri, lunedì 8 maggio 2017, su alcune linee ferroviarie della provincia.

Le sbarre di alcuni attraversamenti sono rimaste alzate, a causa di un problema tecnico che ha interessato l'intero nodo di Torino, dalle 16.30 alle 18 sulle linee per Bardonecchia, Milano e Aosta.

Dove è accaduto, come ad esempio a Borgone di Susa, Rfi ha messo in campo il proprio personale in modo che segnalasse il problema agli automobilisti. I treni hanno attraversato a passo d'uomo i passaggi a livello rimasti aperti finché il guasto è stato riparato.

Per i passeggeri è stata una giornata difficile, con ritardi che hanno raggiunto anche l'ora e mezza.

Le Ferrovie dello Stato hanno aperto un'indagine interna sull'accaduto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento