Il suo bestiame pascola nei campi degli altri, agricoltore viene arrestato

A Barbania. L'uomo, 50 anni, avrebbe ignorato i divieti e avrebbe continuato a lasciare mangiare l'erba agli animali

immagine di repertorio

Non fare pascolare il tuo bestiame in terreni di altri. Non è un nuovo comandamento, ma quanto accaduto a un agricoltore di 50 anni di Barbania, che è stato arrestato, venerdì 14 ottobre, dai carabinieri su ordine di carcerazione spiccato dal tribunale di Ivrea proprio per avere ripetutamente lasciato che i propri animali andassero a mangiare l'erba sui campi di altri privati.

L'uomo è stato poi posto ai domiciliari. L'accusa, per lui, è di invasione di terreni, abbandono di animali e pascolo abusivo. Secondo il magistrato che ha spiccato l'ordine di custodia, era stato più volte avvisato e diffidato dal fare pascolare il proprio bestiame nei campi di altri proprietari, ma ha continuato senza tenere conto degli avvisi che gli erano stati dati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento