Cronaca

Pasquetta con il cadavere al parco del Meisino: dal Po affiora un corpo

Alcune persone che facevano un picnic nel parco di Torino hanno visto affiorare il cadavere: è di un uomo di circa 70 anni. La morte risalirebbe a più di un mese fa

Lo hanno intravisto le famiglie che festeggiavano la Pasquetta con un tradizionale picnic nel parco del Meisino, a Torino. Dallle acque del fiume Po è affiorato il cadavere di un uomo, dall'apparente età di circa settant'anni. La morte dell'uomo risalirebbe a più di un mese fa secondo quanto accertato in un primo momento dal medico legale.

Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. Il cadavere è in avanzato stato di decomposizione, ma a causa delle basse temperature dell'acqua il processo di decomposizione non è ancora concluso. Mistero sull’identità e sulle cause del decesso. Non vi sono sul cadavere evidenti segni di violenza. Per risalire all'identità del corpo si sta cercando tra tutte le denunce di scomparsa degli ultimi mesi.

Si chiama Meisino (in dialetto piemontese "terra di mezzo o isola") l'ansa del Fiume Po, tra le confluenze della Stura e della Dora Riparia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasquetta con il cadavere al parco del Meisino: dal Po affiora un corpo

TorinoToday è in caricamento