Cronaca Borgo Po / Piazza Gran Madre di Dio

Il parcheggio sotterraneo alla Gran Madre si farà: riparte l'iter

Il parcheggio sotterraneo, di cui al momento esiste solo il progetto preliminare, avrà un costo di poco meno di 6 milioni di euro, "senza alcun onere per la città"

E' considerato fondamentale dai residenti. Il parcheggio sotterraneo in Piazza Gran Madre, a due passi dal fiume Po, si farà, anche se l'iter è soltanto all'inizio. La nuova giunta comunale di Torino crede senza riserve nell'utilità dell'opera. L'hanno ribadito l'assessore alla Viabilità Claudio Lubatti e il sindaco Piero Fassino.

Il parcheggio sotterraneo, di cui al momento esiste solo il progetto preliminare, avrà un costo di poco meno di 6 milioni, "senza alcun onere per la città" hanno precisato Fassino e Lubatti. Dagli attuali 54 i posti auto saranno quasi quadruplicati: 97 saranno a rotazione, 90 in vendita.


"Con quest'intervento - spiega Fassino - si completerà la riorganizzazione che ha già coinvolto piazza Vittorio Veneto e la zona dei Murazzi del Po, riqualificandole". Il progetto preliminare ha già avuto il parere favorevole della circoscrizione cittadina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parcheggio sotterraneo alla Gran Madre si farà: riparte l'iter

TorinoToday è in caricamento