Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Il parcheggio sotto il Palatino è chiuso da 3 anni. E gli ambulanti chiedono spiegazioni

In piazza della Repubblica mancano i posti auto eppure l'ultimo parcheggio realizzato sotto il mercato continua a rimanere chiuso. La denuncia dei commercianti della zona

E’ stato ultimato circa tre anni fa eppure continua ad essere inaccessibile a tutte quelle persone che ogni giorno si recano al mercato di Porta Palazzo per fare la spesa o per dare un’occhiata alla merce esposta sui banchi. Il futuro del parcheggio del nuovo Palatinum di Porta Palazzo continua ad essere avvolto nel mistero. Gli ambulanti e i commercianti della zona hanno più volte sollecitato la Città ad aprire il parcheggio al pubblico. Questo perché tra corso Regina Margherita e piazza borgo Dora i posti auto si trovano a fatica. E parcheggiare in divieto di sosta o vicino ai carretti degli ambulanti significa ritrovarsi pochi minuti dopo sul parabrezza una pesante sanzione.

Una situazione sempre più incresciosa nonostante le ripetute segnalazioni di residenti e negozianti. “Sono due anni che aspettiamo l'apertura di quel parcheggio – spiega Giuseppe Bellia, presidente dell’associazione per la rinascita di Porta Palazzo -. La Città ci aveva promesso novità con la riqualificazione del Palatino e invece siamo ancora qui ad aspettare”. 

Alla base della chiusura ci sarebbero numerose questioni relative alla sicurezza che avrebbero convinto le istituzioni a prendere tempo. “Quando piove tanto quell'area si allaga – denunciano gli ambulanti del mercato -. Sono stati spesi un mucchio di soldi per riqualificare la piazza eppure di cambiamenti se ne vedono ancora troppo pochi”.

L'uso di tale spazio sarebbe attualmente riservato ai soli dipendenti della piazza. Questo secondo il parere del presidente della circoscrizione Sette Emanuele Durante e del coordinatore al Commercio Ernesto Ausilio che avrebbero deciso di inviare in assessorato al Commercio una lettera con la formale richiesta di una soluzione. “Si sta aspettando un bando di gestione per poterlo aprire ai clienti – dichiara Ausilio -. La situazione è molto difficile vista la mancanza di fondi che caratterizza questo particolare momento storico, sia per l'amministrazione sia per le famiglie. Ma nonostante questo siamo sicuri che l'attenzione della Città non verrà certo a mancare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parcheggio sotto il Palatino è chiuso da 3 anni. E gli ambulanti chiedono spiegazioni

TorinoToday è in caricamento