menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Riga un’auto e minaccia il proprietario con una bottiglia: parcheggiatore abusivo arrestato a Torino

In tasca anche un cavatappi con annesso coltellino

Appena arrivati sul posto i poliziotti hanno trovato un uomo, che poi si sarebbe dimostrato poco collaborativo con gli agenti del commissariato Mirafiori, intento a infastidire alcuni automobilisti che venivano insultati e minacciati se non acconsentivano alle sue richieste di denaro.

È accaduto martedì pomeriggio, 10 novembre, vicino a un supermercato in via Luigi Palma di Cesnola dove un cittadino italiano di 52 anni svolgeva l’attività di parcheggiatore abusivo. A richiedere l’intervento degli agenti è stato un uomo che aveva appena visto il parcheggiatore abusivo rigargli la macchina all’altezza della portiera posteriore e del cofano, per poi mimare, utilizzando una bottiglia di vetro portata sopra il capo, il gesto di un colpo.

Durante la perquisizione gli agenti hanno trovato l’uomo in possesso di un cavatappi con annesso coltellino e, poco distante, una bottiglia in vetro. Il 52enne è stato arrestato per tentata violenza privata, minacce aggravate, danneggiamento aggravato e minacce e resistenza a pubblico ufficiale
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento