Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Cit Turin / Via Duchessa Jolanda

Parcheggi selvaggi e occupazioni abusive: il brutto di piazza Benefica

I veicoli in sosta abusiva intralciano il passaggio dei mezzi di emergenza e creano difficoltà ai pedoni. Sono 266 le multe della Polizia Municipale dall'inizio dell'anno

Parcheggi selvaggi in piazza Benefica. Al centro della questione c'è ancora una volta il mercato del quartiere Cenisia-Cit Turin, uno dei più noti e frequentati di Torino, attorno al quale nascono, ormai all'ordine del giorno, molteplici seccature per i residenti. 

L'aiuola verde al centro della piazza - il Giardino Luigi Martini - è continuamente occupata in maniera abusiva da veicoli di ogni tipo che creano imbuti pericolosi in caso di emergenza; sui parcheggi delimitati dalle strisce blu si vedono spesso scale e cavalletti posticci, allo scopo di tenere occupato il posto; le vetture degli operatori mercatali sovente sono parcheggiate senza tagliando di pagamento ed espongono cartelli ad indicarne la proprietà o addirittura occupano, senza averne diritto, le strisce gialle davanti alla vicina parrocchia. Tutte situazioni che non possono che creare malcontento per chi vive in zona. Gli anziani soprattutto, hanno addirittura difficoltà ad attraversare la strada quando il passaggio pedonale sulle strisce bianche è intralciato dalla presenza di veicoli parcheggiati.

"Il quartiere ci tiene molto al suo mercato - ha dichiarato Silvio Magliano, vice presidente del Consiglio Comunale -, uno dei migliori e più caratteristici di Torino, ma è necessario che sia garantita la convivenza pacifica con i residenti, in molti casi anziani, senza tralasciare la sicurezza".

A dimostrare quanto la faccenda sia arrivata al limite della sopportazione, ci sono i numeri della Polizia Municipale: in un solo mese sono state inflitte 10 ammende per parcheggio abusivo nell'area verde e 24 per occupazione abusiva del suolo pubblico. Dall'inizio dell'anno invece sono addirittura 266 le infrazioni per parcheggio non regolamentare attorno all'area del mercato. E secondo Magliano si deve proseguire su questa linea: "La situazione va controllata ancora - ha aggiunto -: non abbassiamo la guardia, dopo la naturale pausa dovuta al periodo estivo. Ora che l’interpellanza a questo proposito è stata discussa, speriamo che la presenza dei vigili non si riveli solo una vigilanza all’acqua di rose".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi selvaggi e occupazioni abusive: il brutto di piazza Benefica

TorinoToday è in caricamento