menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vanchiglia, sosta a pagamento: le sottozone E1 ed E2 unite in un'unica macrozona

Nei prossimi mesi la realizzazione di una zona 30

I residenti delle aree Nazione e Lungodora nel quartiere Vanchiglia, in possesso del permesso rilasciato da Gtt, potranno utilizzare indifferentemente gli stalli di entrambe per parcheggiare la propria auto. Il provvedimento che unisce le due sottozone dove è in vigore la sosta a pagamento, denominate E1 ed E2, in un’unica macrozona è stato approvato dalla Giunta comunale nella sua riunione di oggi martedì 12 marzo.

“L’obiettivo - spiega l’assessore alla Mobilità del Comune, Maria Lapietra - è di facilitare la ricerca di un parcheggio in una zona - quella il cui perimetro è delimitato dai corsi Regina Margherita e San Maurizio e Lungo Po Machiavelli - dove la richiesta di sosta è già normalmente superiore all’offerta: qui chi possiede il permesso residenti lamenta di non trovare posto e di essere costretto a lunghi giri per trovarlo”.

Interventi moderazione del traffico

La recente realizzazione della nuova pista ciclabile ha poi portato all’eliminazione di una quindicina di stalli in via Denina, compensati dalla realizzazione di nuovi in  Lungo Dora Siena. Zona che però, trovandosi in una sottozona differente, non poteva essere utilizzata per il parcheggio dai residenti di via Denina. Nei prossimi mesi sono inoltre in programma interventi di moderazione del traffico nel quadrilatero di Vanchiglia per la realizzazione di una zona 30 e nell’ottica di una riorganizzazione della sosta, favorendo così una migliore gestione dello spazio pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento