Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Fiat-Chrysler, Vitelli (Sc): "Da valutare ricadute dell'acquisizione"

Paolo Vitelli, deputato torinese responsabile sviluppo di Scelta Civica, spiega anche: "Positiva l'acquisizione di Chrysler da parte della nostra casa automobilistica"

L'acquisizione di Chrysler da parte della Fiat è "positiva", "un esempio di come il dinamismo di un'azienda italiana possa portare alla realizzazione di un grande gruppo industriale integrato, capace di competere sul mercato globale": sono le parole con cui Paolo Vitelli, deputato torinese responsabile sviluppo di Scelta Civica accoglie la notizia dell'acquisto di Chrysler da parte della casa automobilistica torinese.

"Ancora poco chiare, quindi difficilmente valutabili rimangono, tuttavia, al momento - osserva Vitelli - le ricadute della fusione sul contesto italiano: vi è il rischio di una progressiva "americanizzazione", delocalizzazione della Fiat con uno spostamento negli Stati Uniti dei centri decisionali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat-Chrysler, Vitelli (Sc): "Da valutare ricadute dell'acquisizione"

TorinoToday è in caricamento