Il pane sospeso combatte la crisi, la proposta del M5S contestata dall'opposizione

La mozione è stata presentata dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Deborah Montalbano, prima firmataria del documento

Immagine di repertorio

Da un’idea tipicamente napoletana (in questo caso quella del caffè) arriva a Torino la proposta del “pane sospeso”. È la risposta a un grande bisogno: la fame di chi non ha nulla.

Si lascia un bocconcino prepagato in panetteria ai bisognosi che possono entrare e chiederne la consegna.

La mozione sul tema è stata presentata dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Deborah Montalbano, prima firmataria del documento discusso questa mattina, giovedì 26 novembre, in Commissione Servizi Sociali, Lavoro e Commercio. Testo che toccherebbe, per ora, soltanto la Quinta circoscrizione.

Un segnale: di civiltà e di attenzione che riprende la tradizione partenopea del caffè prepagato che i signori lasciavano al bar per chi non poteva permetterselo. Secondo il documento il Comune potrebbe raccogliere le adesioni dei panificatori, tramite l'AssoPanificatori.

I destinatari, ovviamente, sarebbero le famiglie in difficoltà. Un progetto di cui la minoranza non sembra troppo convinta. “La mozione sul “pane di solidarietà” – spiega il capogruppo dei Moderati in Sala Rossa, Silvio Magliano -, è macchiata da irricevibili considerazioni su un presunto “senso di colpa che si avverte di fronte alla Caritas”, da ambigue allusioni all’“assistenzialismo” e da fumose riflessioni sul “senso di quotidianità” di chi vive una condizione di difficoltà economiche. Addirittura, si invita a consegnare lo scontrino al momento della consegna del pane alla persona bisognosa. Ho chiesto la rimozione dell’intero paragrafo”.

Per Chiara Foglietta, Pd, “l’iniziativa, seppur pregevole, non risolve il problema povertà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento