menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dal profilo facebook di Enzo Lavolta

Foto dal profilo facebook di Enzo Lavolta

Atti intimidatori contro il Comune: tanica di benzina davanti alla casa di un dirigente

Comparse scritte e insulti su un edificio

L'Urban Center di Torino, di piazza Palazzo di Città, nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 dicembre è stato deturpato con alcune scritte sui muri a firma “Fenix”, il centro sociale sgomberato pochi giorni fa e adibito a punto di ritrovo da un gruppo di anarchici. “Il Fenix è ovunque” insieme a insulti al vicensidaco Guido Montanari e al Movimento 5 stelle sono comparsi sulla facciata dell’edificio in centro città. Contemporaneamente o quasi, una tanica di benzina è stata trovata davanti all'abitazione di un dirigente del Comune di Torino, il primo che denunciò il Fenix. Sulla vicenda indaga la Digos della Questura.

Enzo Lavolta, vicepresidente del Consiglio Comunale, ha commentato: “Premesso che in più di una circostanza abbiamo chiesto a questa Amministrazione di essere meno ambigua nei confronti dei centri sociali dichiarandosi con chiarezza dalla parte della legalità, esprimo solidarietà al Vicesindaco Guido Montanari ed al gruppo del Movimento 5 stelle per questo ennesimo gesto di inciviltà a cui l'Amministrazione con fondi pubblici dovrà porre rimedio”. 

Urban Center Metropolitano, presieduto da Montanari che è anche Assessore all’Urbanistica, Edilizia Privata, Pianificazione Strategica del Comune di Torino, è un’associazione autonoma nata per raccontare i processi di trasformazione di Torino e dell’area metropolitana.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento