Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Aurora / Via Gianfrancesco Fiochetto

Palazzi abbandonati e discariche nel cortile. Emergenza in via Fiocchetto

Gli alloggi murati dal Comune di Torino non hanno tenuto lontani i disperati. Ma da giorni l'Atc è al lavoro per rimettere in sicurezza il vecchio immobile

Scricchiolii sinistri, ratti che scorrazzano tra l’erba alta e una puzza di escrementi tale da far venire i conati di vomito. Travalicando il cancello non si potrà non vedere una discarica di rifiuti, mobili rotti, elettrodomestici e sedie sparsi qua e là per il cortile. E tutto intorno un silenzio surreale. Le palazzine di corso XI Febbraio 10 e via Fiocchetto 13, in zona Porta Palazzo, annegano da anni nel degrado. Da quando la Città di Torino, proprietaria dell’area, ha deciso di spostare le famiglie che ci vivevano in un’altra residenza. Per demolire gli edifici e realizzare un condominio solidale. Alloggi che avrebbero dovuto vedere la luce già lo scorso anno. Così, però, non è stato.

E basta fare un giro all’interno per rendersi conto dei problemi dei palazzi. Il cortile, infatti, è pieno zeppo di cianfrusaglie. Dalla semplice mobilia passando per i vestiti, i frigoriferi, le scale e accessori vari. Per terra tanti escrementi e tra le foglie il viavai dei topi. E poi quelle porte e quelle finestre murate da Atc. Qualcuno ha provato lo stesso ad entrarci dentro, magari per cercare un riparo dal freddo. Al primo piano si trovano alcuni indumenti e i segni di un’effrazione. Una porta buttata giù a martellate e tutto intorno un forte odore di urina. “In soli due anni le condizioni di quei palazzi si sono aggravate ancor di più – denuncia il capogruppo del Pdl della circoscrizione Sette Franco Poerio -. Vorrei sapere chi ha buttato tutti quei rifiuti nel cortile. Senza contare che i disperati hanno preso di mira la zona. Come raccontato più volte anche dai residenti e dai commercianti, stufi e preoccupati”.

Ma qualcosa potrebbe presto cambiare. Da qualche giorno l’Atc è al lavoro per mettere in sicurezza il complesso con piccoli interventi manutentivi in grado di evitare la caduta di pezzi di intonaco. “Il restante lavoro – spiegano ancora da Atc - verrà effettuato all’interno dei cortili murando porte e finestre per scongiurare l’ingresso di senzatetto”. Sperando che tutto ciò basti per cancellare i fantasmi di nuove occupazioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzi abbandonati e discariche nel cortile. Emergenza in via Fiocchetto

TorinoToday è in caricamento