Padre sale sul tetto della chiesa: "Non mi fanno vedere mia figlia"

E' salito sul tetto della chiesa di San Luca Evangelista di via Negarville. A suo dire, la famiglia a cui è stata affidata sua figlia non gliela lascerebbe vedere

Un ragazzo di 25 anni questa mattina si è arrampicato sul tetto della chiesa di San Luca Evangelista in via Negarville, in cui si trova il centro di accoglienza dove è agli arresti domiciliari, per protestare contro la famiglia affidataria di sua figlia di due anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il padre ha denunciato che - a suo dire - la famiglia a cui è stata affidata la bambina non gliela lascerebbe vedere, come invece aveva disposto il tribunale. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri i quali, dopo aver parlato con il giovane, lo hanno convinto a scendere dal tetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento