Cronaca San Salvario / Via Ernesto Lugaro

Pacco bomba recapitato alla sede de La Stampa. "Poteva esplodere"

Un sospetto pacco bomba è stato recapitato per posta stamattina al quotidiano La Stampa, a Torino. La redazione di via Lugaro è stata fatta evacuare. Secondo gli artificieri poteva esplodere

TORINO - Questa mattina la redazione torinese de La Stampa è stata evacuata a causa di un pacco sospetto. Una busta di carta è stata recapitata alla sede di via Lugaro ed è stata aperta da una dipendente. All'interno c'era un porta cd con all'interno un meccanismo contenente esplosivo.

L'allarme è stato lanciato immediatamente e sul posto sono intervenuti gli artificieri dei carabinieri e la Digos. Dopo alcuni controlli effettuati è stato accertato che il meccanismo era tecnicamente in grado di esplodere. Ciò non è avvenuto a causa del malfunzionamento della molletta dell'innesco.

Sulla busta arrivata in redazione non ci sono segnati mittenti né sono stati trovati biglietti con una rivendicazione. In più il pacco è risultato negativo al meta detector in quanto la custodia del cd era ricoperta da uno speciale tessuto.

"Sono spaventato, mi è andata bene", ha detto il dipendente del quotidiano addetto allo smistamento della posta che ha aperto il pacco bomba. "Mi sono insospettito - racconta - perché la busta aveva francobolli non timbrati. Quando l'ho toccata ho avuto qualche sospetto che potesse essere qualcosa di pericoloso e quando ho visto il contenitore porta-cd mi sono fermato e ho chiamato subito la sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacco bomba recapitato alla sede de La Stampa. "Poteva esplodere"

TorinoToday è in caricamento