Pacco bomba consegnato in circoscrizione: era destinato a un consigliere, l'intervista

Intervenuti gli artificieri

La polizia sul posto

Un pacco bomba è stato consegnato nella mattinata di oggi, venerdì 5 aprile 2019, nella sede della Circoscrizione 6, in via San Benigno, 22.

Il destinatario, questa volta, era il consigliere di circoscrizione Alessandro Sciretti della Lega Nord. Lunedì 1 aprile un pacco analogo era stato consegnato in municipio con destinataria la sindaca Chiara Appendino.

Oggi sul posto è intervenuta la polizia con gli artificieri. Il capogruppo della Lega Nord è arrivato nella sede della Circoscrizione 6 per solidarietà nei confronti del personale e non si dice stupito della ricezione del plico: "Il Questore l'aveva già detto e l'invio di altri pacchi era previsto. Continuo a lavorare come gli altri giorni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La solidarietà di Chiara Appendino

Esprimo la solidarietà della Città di Torino al consigliere della VI circoscrizione, Alessandro Sciretti per il vigliacco atto criminale subìto. La comunità della nostra Città continuerà a rifiutare qualsiasi violenza, che non avrà mai nulla a che vedere con la Politica

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

  • Maestra licenziata per il video hard, la lettera di 200 giornaliste: "Grazie per aver denunciato: la vittima sei tu"

Torna su
TorinoToday è in caricamento