Giallo in Valsusa: ossa umane, un anello e vestiti ritrovati in un bosco

I resti ritrovati da alcuni cacciatori potrebbero appartenere ad Adriana Vottero, anziana scomparsa da casa sua il 27 giugno scorso. Non c’è la certezza, ma la probabilità è molto alta visto che la donna era andata in direzione del bosco

Alcuni cacciatori hanno ritrovato delle “strane” ossa nel bosco a Deven, a Mompantero (in Valsusa). Avvisati subito i carabinieri, le ricerche hanno portato al rinvenimento anche di vestiti e di un anello che hanno dato la certezza che quei resti fossero umani.

Secondo gli stessi carabinieri quelle ossa potrebbero essere di Adriana Vottero, settantaquattrenne scomparsa il 27 giugno scorso da casa propria poco distante da lì. La certezza per il momento non c’è, per quella bisognerà attendere le analisi dei resti, ma la probabilità è molto alta visto che l’anziana, residente lì vicino - in frazione Trinità - e malata di Alzheimer, si era allontanata volontariamente dalla sua abitazione proprio in direzione del bosco. Le ricerche non avevano dato esiti positivi e ora potrebbe essere arrivata la notizia peggiore.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

Torna su
TorinoToday è in caricamento