rotate-mobile
Cronaca

Sanità, negli ospedali torinesi arriva il nuovo robot di ultima generazione

Da Vinci permette di effettuare interventi chirurgici di alta precisione, raggiungendo livelli di perfezione mai visti prima. Ingrandendo la parte interessata fino a dieci volte, riduce l'invasivitá notevolmente, rispetto agli interventi tradizionali

Negli ospedali torinesi arriva l'ultimo modello di Robot Da Vinci. La Città della Salute e della Scienza di Torino ha potuto acquistare il Vinci XI, il cui costo si aggira attorno ai 2 milioni e 200 mila euro, grazie al contributo della Compagnia San Paolo di 1 milione e 900 mila.

Il robot è di ultima generazione e permette di effettuare interventi chirurgici di alta precisione, raggiungendo livelli di perfezione mai visti prima. Ingrandendo la parte interessata fino a dieci volte, riduce l'invasivitá notevolmente, rispetto agli interventi tradizionali e in laparoscopia.

Da Vinci sarà utile per operazioni di chirurgia dei tumori del rene e delle malformazioni renali, di ginecologia, otorinolaringoiatria, chirurgia toracica e generale. 

L'utilizzo di questo robot permetterà di incrementare del 50% - dai 200 attuali ai 300 in un anno - il numero di operazioni chirurgiche in urologia e chirurgia generale in particolare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, negli ospedali torinesi arriva il nuovo robot di ultima generazione

TorinoToday è in caricamento