Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Ospedale unico, si farà a Trofarello

La decisione è stata presa ieri dalla Giunta regionale. E si sono scatenate le prime reazioni politiche

L'assessore alla Sanità Antonio Saitta

È deciso. Il nuovo ospedale unico dell’ASL TO5  sorgerà in località “Cenasco", contigua al Movicentro del Comune di Trofarello. La decisione era nell'aria ma la decisione è stata deliberata ieri la Giunta regionale su proposta degli assessori regionali alla Sanità, Urbanistica e Trasporti. L'ospedale avrà le caratteristiche di base e specialistiche di un ospedale sede Dea di 1° livello con circa 100mila accessi e una potenzialità di 460 posti letto. 

La scelta dell’area si è basata sulle diverse motivazioni, sulle quali spicca la decisione già assunta dai Comuni di Trofarello e Moncalieri di compensare il consumo di suolo eliminando 8 ettari di aree oggi edificabili e trasformandole in aree verdi e agricole, molto più delle aree sulle quali sorgerà il futuro ospedale unico, equivalenti a circa 4-5 ettari. Inoltre, l’area è baricentrica, sia in rapporto alla dislocazione sul territorio degli utenti sia ai tempi necessari per raggiungere il nuovo ospedale.

Si trova inoltre in prossimità del nodo ferroviario più completo e fornito, è in vicinanza dello svincolo autostradale di Vadò sulla tangenziale sud di Torino e le caratteristiche geomorfologiche presentano problemi marginali facilmente superabili con accorta progettazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale unico, si farà a Trofarello

TorinoToday è in caricamento