menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Moncalieri

L'ospedale di Moncalieri

Sanità, la Regione cerca la sede per l'ospedale unico dell’Asl To5

Al via il tavolo di lavoro che si occuperà di individuare la zona per il nuovo nosocomio, nell'area tra Moncalieri, Chieri e Carmagnola

Dove avrà sede il nuovo ospedale unico dell’Asl To5? La Regione Piemonte ci sta lavorando e a questo scopo è stata insediato da Antonio Saitta, assessore alla Sanità, il gruppo di lavoro tecnico incaricato di seguire l’iter per la realizzazione del nosocomio che interesserà l’area di Carmagnola, Chieri e Moncalieri.

A dicembre la Regione ha firmato con questi comuni un protocollo d’intesa che stabilisce l’individuazione dell’area sulla quale sorgerà l’ospedale, in base a vari criteri. Saranno valutati ovviamente la baricentricità, il contesto urbano, la rete infrastrutturale e di sottoservizi già esistente, i trasporti pubblici e ovviamente la fattibilità del progetto in base alle caratteristiche ambientali e idrogeologiche.

Entro due settimane dirigenti e funzionari, che fanno parte del tavolo di lavoro  e che si occupano di sanità, ambiente, pianificazione territoriale, trasporti e opere pubbliche, forniranno a Saitta relazioni dettagliate. In seguito la Regione individuerà la zona che corrisponderà alle caratteristiche concordate con i vari sindaci e successivamente localizzerà il terreno.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato l’assessore alla Sanità regionale - è realizzare in tempi rapidi lo studio di fattibilità e mettere a gara la progettazione, la realizzazione e la gestione del nuovo ospedale unico.”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento