Osasco, i Carabinieri di Pinerolo arrestano due spacciatori nigeriani

Dopo settimane di monitoraggio, il Nucleo Operativo è intervenuto durante la consegna di una partita di cocaina: in manette due giovani africani, colti in flagrante

Lo spaccio di droga nel pinerolese, purtroppo, non va in vacanza, ma fortunatamente non conosce soste nemmeno il lavoro del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Pinerolo. Negli scorsi giorni, infatti, un intervento dopo settimane e settimane di monitoraggio ha portato all'arresto di due spacciatori di cocaina. Si tratta di A.E. e di P.E.E., un uomo ed un donna, giovani entrambi di origine nigeriana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due erano tenuti sotto controllo da tempo, tanto che i Carabinieri da settimane ne monitoravano gli spostamenti e verificavano i loro incontri con i supposti clienti. Fino a quando, nei pressi dell'area commerciale alle porte di Osasco, le forze dell'ordine sono intervenute durante una consegna. L'uomo, non appena si è accorto della presenza dei Carabinieri, ha cercato di occultare ogni prova ingerendo la partita di cocaina che stava per consegnare, mentre in seguito ad una perquisizione si è scoperto che la donna aveva con sè sia alcuni grammi di droga che gli introiti dell'attività illegale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento