rotate-mobile
Cronaca

"Agenti con le uniformi vecchie e senza scarpe": l'Osapp scrive al ministro Orlando

Dal Piemonte ancora una denuncia sulle condizioni di lavoro della polizia penitenziaria. Le divise sono vecchie di 14 anni

"Abbiamo avuto modo di verificare che vi è personale di polizia penitenziaria che non riceve una nuova uniforme dal 2003 e mancano gli anfibi dal numero 37 al 47, cioè per quasi tutto il personale maschile del corpo". E poi: "Mancano del tutto le uniformi operative omnistagionali dalla taglia 42 alla 52 e mancano per tutti, tranne per coloro che hanno frequentato il 164° e il 165° corso, le camicie estive che non verrebbero più assegnate dai lontani anni del 2006/07". La denuncia, che riguarda le carceri del Piemonte, arriva dall'Osapp, che ha scritto al ministro della giustizia Andrea Orlando e al capo del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Santi Consolo per sottolineare le carenze ormai storiche nel vestiario del corpo, ormai con uniformi vecchie e senza scarpe.

I problemi comportano, secondo il sindacato, "oltre al disagio, un evidente danno all’immagine interna ed esterna del corpo". E tutto questo nonostante dalla direzione generale del personale e delle risorse sia stato promessa, lo scorso marzo, "una veloce consegna dei capi di vestiario mancanti. Da allora però poco è cambiato".

L'Osapp chiede al ministro e al capo del dipartimento di "porre fine alla serie infinita di disservizi riguardanti il vestiario, evitando risposte del tutto interlocutorie" e che "siano esaminate con maggiore attenzione le discutibili scelte e le attività dell’attuale direttore generale del personale e delle risorse, valutando l’opportunità di un avvicendamento verso altri e più idonei incarichi del medesimo dirigente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Agenti con le uniformi vecchie e senza scarpe": l'Osapp scrive al ministro Orlando

TorinoToday è in caricamento