rotate-mobile
Cronaca

Stop alla movida, ma solo per i dehors a San Salvario

La movida torinese allo scadere delle ore 2 e fino alle 3, potrà continuare a consumare solo all'interno dei locali e non in strada

Aria di soluzione tra il sindaco Piero Fassino ed i rappresentanti delle associazioni di categoria dei locali sulla stretta alla movida.

Il primo cittadino smorza i toni e fa un passo indietro rispetto le direttive dell'ordinanza "taglia orari": lo stop delle ore due rimane, ma verrà esteso a tutti i giorni della settimana e riguarderà solo i dehors. La movida torinese, infatti, allo scadere delle ore 2 e fino alle 3, potrà continuare a consumare solo all'interno dei locali e non in strada.

L'ordinanza in questione, che pare aver risolto in parte i problemi sollevati dai gestori dei locali, dovrebbe valere solo per il quartiere San Salvario. Esclusi dal provvedimento, quindi, tutti i locali di piazza Vittorio, Quadrilatero e Vanchiglia. Diversa la questione per minimarket e spacci vendita che potranno servire i clienti solo fino a mezzanotte.

Ma non finisce qui perchè i locali soggetti al provvedimento avranno poi l'obbligo di dotarsi di uno stuart e studio di una Ztl notturna a partire da fine anno.

Un tavolo di dibattito monitorerà periodicamente gli effetti di tali provvedimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alla movida, ma solo per i dehors a San Salvario

TorinoToday è in caricamento