Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

In Piemonte 89mila "case fantasma" sconosciute al catasto

Secondo i risultati ottenuti dall'operazione, gli 89mila immobili sconosciuti al Catasto avrebbero una rendita complessiva di oltre 71 milioni di euro

89mila immobili sconosciuti al catasto: è quanto emerge da un’operazione effettuata dall’Agenzia delle Entrate, che non poteva scegliere nome più adeguato che “Case Fantasma”. Secondo i risultati, gli immobili sconosciuti al Catasto avrebbero una rendita complessiva di oltre 71 milioni di euro.

58 milioni di euro sono le rendite definitive (attribuite dopo che gli interessati hanno provveduto spontaneamente a presentare gli atti di aggiornamento del Catasto), ma 13 milioni di euro e oltre sono quelle attribuite d’ufficio. Un esercito, per l’appunto, di 89mila immobili dei quali il Catasto ignorava l’esistenza e dai quali non percepiva un soldo.

A livello nazionale, secondo il Dipartimento delle Finanze, l'intera operazione "case fantasma" è suscettibile di generare, nel caso in cui le rendite presunte fossero confermate, un maggior gettito complessivo: i numeri, in questo caso, sarebbero di circa 589 milioni di euro, dei quali 444 di Imu, 137 milioni di imposte Irpef e cedolare secca, e ancora 7.5 milioni di imposta di registro sui canoni di locazione.

In Piemonte, la città dove sono stati accatastati, in via definitiva, più immobili è Cuneo (30.399); seguono a ruota Torino (20.806), Alessandria (5.977), Novara (4.642), Asti (3.763), Vercelli (1.671), Biella (1.186) e il Vco (223): tutti questi sono i dati per gli immobili con rendita catastale definitiva.

In Piemonte, però, restano ancora 20.610 unità immobilitari con una rendita presunta di 13 milioni e 300mila euro. In questo caso Torino è in prima posizione con 7.598 immobili, seguita da Cuneo (7.287), Alessandria (2.870), Asti (1.217), Novara (883), Biella (371), Vco (213) e Vercelli (171).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Piemonte 89mila "case fantasma" sconosciute al catasto

TorinoToday è in caricamento