Cronaca

Maxi operazione sulle attività di autodemolizione: controllati 497 veicoli

L'operazione è stata realizzata con l'obiettivo di verificare gli aspetti autorizzativi, di gestione dei procedimenti attinenti ai veicoli destinati alla cessazione dalla circolazione e tutela ambientale

Una maxi operazione effettuata, in tutta Italia, dalla Polizia Stradale nell'ambito delle attività di autodemolizione, ha portato all'accertamento di diverse attività di ricettazione e riciclaggio, attività abusive a reati ambientali.

In particolare, in Piemonte, gli agenti hanno controllato, tra il 10 ed 13 giugno 2014, 9 autodemolitori, 43 persone e 497 veicoli e parti di veicoli.

Durante questi controlli la Polizia Stradale ha accertato 8 illeciti amministrativi, tra cui l'esercizio sprovvisto della lincenza e/o della licenza per il commercio di oggetti antichi o usati e irregolarità nel carico/scarico dei veicoli. Accertati, inoltre, 4 reati fra cui un'attività completamente abusiva inerente al deposito incontrollato di rifiuti ed inosservanza delle prescrizioni in materia ambientale.

L'operazione, che ha riguardato tutta Italia, è stata realizzata con l'obiettivo di verificare gli aspetti autorizzativi, quelli di gestione dei procedimenti attinenti ai veicoli destinati alla cessazione dalla circolazione, di tutela ambientale e di prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione sulle attività di autodemolizione: controllati 497 veicoli

TorinoToday è in caricamento