Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza

Tragedia a Porta Nuova, operaio cade da un ponteggio e muore

La vittima dell'incidente è Francesco Esposito, 59 anni di Arona. L'operaio avrebbe messo il piede su una lastra di vetro e sarebbe scivolato, anche se non è escluso che sia stato il ponteggio stesso a cedere

Ancora un incidente sul lavoro ha causato la morte di un operaio. Questa volta il dramma si è consumato all'interno della stazione ferroviaria di Porta Nuova. Francesco Esposito, 59 anni di Arona, è caduto da un'altezza di dieci metri e ha perso la vita.

L'operaio si stava occupando del rifacimento di un tetto interno alla stazione quando è scivolato da un ponteggio su cui era salito.

Il motivo della caduta non è ancora stata accertata. L'operaio potrebbe avere messo il piede sopra una lastra di vetro scivolandoci sopra, ma non è stata esclusa l'ipotesi del cedimento del ponteggio stesso. Sul posto sono rapidamente intervenuti i soccorsi, ma poco dopo il loro arrivo Francesco è deceduto.

Su quanto accaduto ci va pesante cil segretario generale di Fillea Cgil Torino, Dario Boni: "Se l'effetto crisi deve portare ad allentare i vincoli della regolarità e ad alleggerire la strumentazione in materia di sicurezza, come nel decreto fare, con un indebolimento del Durc, in assenza di una organica e strutturata azione di contrasto all'irregolarità e di esigibilità delle sanzioni, il risultato e' vanificare il lavoro di prevenzione che le parti sociali e le istituzioni hanno fatto in questi anni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Porta Nuova, operaio cade da un ponteggio e muore

TorinoToday è in caricamento